a Serie A

Fabio Cannavaro potrebbe restare allenatore della Serie A. ©ANSA/GABRIELE MENIS

Terremoto tra allenatori in Serie A: chi altro lo sa?

I cambi di allenatore a fine stagione sono normali nel calcio, ma raramente se ne sono verificati così tanti come quest'anno nel passato di Serie A. In totale, 11 club su 20, poco più della metà, cambiano allenatore. Diamo una breve panoramica.

Con il maestro Inter tutto rimane uguale. Il tecnico Simone Inzaghi ha ancora un contratto fino al 2025. In estate potrebbe essere prolungato. Diverso il discorso per rivali cittadini e vicecampioni Milano da dove Stefano Pioli ha dovuto lasciare dopo 5 anni di mandato. Il suo successore è probabilmente Paulo Fonseca, che più recentemente ha allenato l'OSC Lille e in precedenza l'AS Roma. Juventus ha buttato fuori dalla porta Max Allegri dopo tre anni. Il suo successore è Thiago Motta, che clamorosamente ha portato il Bologna FC in Champions League.


Bologna Quindi ho dovuto cercare anche un nuovo allenatore e l'ho trovato a Firenze. Vincenzo Italiano passa alla squadra sorpresa di quest'anno dopo tre anni alla Fiorentina. Tutto resta uguale a Bergamo, dove Gian Piero Gasperini entra nella sua nona stagione con il club da vincitore in carica dell'Europa League Atalanta andrò. IL AS Roma continua a fidarsi dell'icona del club Daniele De Rossi, che si era dimostrato allenatore ad interim in Giallorosso.

Antonio Conte torna in Serie A e dovrebbe riportare in carreggiata il Napoli. © APA/afp / JUSTIN TALLIS


Rivale cittadino Lazio Igor Tudor, invece, venne nuovamente espulso dopo pochi mesi. Come successori vengono presi in considerazione l'ex allenatore dell'FCS Marco Baroni (di recente allenatore dell'Hellas Verona) e l'ex attaccante Miroslav Klose. IL Fiorentina L'allenatore emergente del Monza Raffaele Palladino ha scelto l'allenatore emergente del Monza Raffaele Palladino come successore di Italiano. A Torino Ivan Juric ha dovuto lasciare dopo tre anni. Il suo successore dovrebbe essere l'allenatore promozione del Venezia Paolo Vanoli. Napoli D'altronde ha spacchettato il martello: Antonio Conte dovrebbe rimettere in carreggiata i kicker del Vesuv.

L'ex allenatore dell'FCS è oggetto di forti trattative

Genova continua ad affidarsi all'affermato allenatore Alberto Gilardino, che prima ha promosso i Grifoni e poi li ha portati con sicurezza alla permanenza in campionato. Monza deve cercare un successore Palladino. Oltre a Baroni, in discussione anche alla Lazio, è oggetto di grande trattativa anche Alessandro Nesta (ultimo allenatore della Reggiana in Serie B). Hellas Verona La squadra avrebbe però scelto come successore di Baroni l'ex allenatore dell'FCS Paolo Zanetti. Anche Zanetti ha giocato una volta per il club tradizionale. Lecce Continua comunque ad avvalersi dei servizi di Luca Gotti.

Paolo Zanetti potrebbe conquistare l'Hellas Verona. ©ANSA/GIUSEPPE LAMI


Udinese potrebbe continuare a lavorare con Fabio Cannavaro, che a fine stagione portò i bianconeri alla retrocessione. Ma questo non è ancora stato risolto. Cagliari è ancora alla ricerca di un successore di Claudio Ranieri. Paulo Sousa o Ivan Juric sono considerati candidati. Empoli D'altronde continua con Davide Nicola. E che dire dei nuovi arrivati? Parma e Como continuare a dare fiducia a Fabio Pecchia e Cesc Fabregas, che dovrebbero ricevere un contratto a lungo termine. Venezia probabilmente vorrà inserire Roberto D'Aversa in sostituzione della promozione uscente di coach Vanoli.

Parole chiave: Calcio Serie A Tutor

Commenti (0)

Completa le informazioni del tuo profilo per scrivere commenti.
Modifica profilo

Si deve fare loginper utilizzare la funzione commento.

© 2024 First Avenue GmbH