p Atletica

Domenica Lukas Magger è stato imbattibile. © Sportissimus

A Racines non si possono domare Magger e Petersen

Domenica mattina a Racines si è svolta la gara Sky Trail. Organizzatori, atleti e tifosi hanno goduto di una competizione di successo.

Il secondo scherzo di Lukas Magger e la prima vittoria di Severine Petersen: questo è il risultato dello Sky Trail Racines, che si è svolto domenica mattina nell'area sciistica ed escursionistica Racines Giovo. Sul percorso più breve della quarta edizione del Ratschings Mountain Trails, il tradizionale Cammino di Racines, Armin Larch ha ottenuto la sua terza vittoria, mentre nella gara femminile la talento altoatesina della corsa in montagna Anna Hofer ha sbaragliato la concorrenza.


L'unica preoccupazione per il team OK di Hanspeter Schölzhorn è stato il tempo domenica mattina prima del Trails in montagna di Racines. Ma giusto in tempo per l'inizio della gara non ci furono più precipitazioni. Anche se nei giorni scorsi prevalevano le nuvole e il percorso dello Sky Trail ha dovuto essere leggermente modificato a causa della pioggia dei giorni scorsi, la quarta edizione della corsa in montagna nel nord dell'Alto Adige si è svolta senza problemi.

Sullo Sky Trail l’eroe locale Lukas Magger di Ridanna per la seconda volta dal 2022 è stato in una classe a parte. La sua fiduciosa vittoria dall'inizio alla fine è stata minacciata solo brevemente da Matthäus Zöggeler di Verano, ma Mangger è riuscito a superarlo nuovamente e ha finito con quasi cinque minuti di vantaggio su Zöggeler in 2:37.19 ore. Con Patrick Ramoser, un altro “eroe locale” ha completato il podio: il corridore alpino di Freienfeld ha impiegato 2:44.22 ore per i 27,5 chilometri con 1500 metri di dislivello.


Severine Petersen era ancora felice durante la gara. © Sportissimus


Sul podio più alto delle donne c'era anche un volto noto, ma lei ha vinto per la prima volta lo Sky Trail di Racines: Severine Petersen, altoatesina d'adozione - la tedesca vive da diversi anni a Freienfeld - non ha dato scampo alla concorrenza e ha ottenuto un tempo di 3:19.39 ore finendo per essere quasi dieci minuti davanti al secondo classificato. Si chiamava Elisabeth Kofler ed è un volto completamente nuovo nel panorama trail altoatesino: la nativa di Termeno ha iniziato a correre in montagna quasi un anno fa e ha festeggiato un risultato sensazionale (3:28.11). Sul podio non poteva mancare la “Grand Dame” della corsa altoatesina, Edeltraud Thaler. La donna Lanan, che aveva trionfato al Mountain Trail l'anno scorso, è arrivata al terzo posto (3:34.52).

Armin Larch è e rimane lo specialista dei sentieri di montagna

Armin Larch ha festeggiato una tripletta sulla Via di Racines. Domenica il trail runner di Mareit ha iniziato la corsa con la missione di difendere il suo titolo e ci è riuscito. Dopo il 2021 e il 2023, Larch è stato incoronato vincitore per la terza volta sul percorso lungo 17,7 chilometri con 950 metri di dislivello (1:23.33 ore). Samuel Demetz della Val Gardena ha conquistato il suo primo podio al Racines Mountain Trails, tagliando il traguardo in 1:25.50 e classificandosi al secondo posto. Demetz ha preceduto di poco più di tre minuti Giacomo Spinelli, originario di Varese ma residente a Brunico e corre per il club Skialp Race Ahrntal (1:28.55).

Armin Larch ha vinto la gara di trail in montagna. © Sportissimus


Come quella di Larch, anche la vittoria di Anna Hofer sulle tracce in montagna non è una sorpresa. La giovane meranese è considerata un grande talento della corsa in montagna e ha dato prova di forza sui 17,7 chilometri

offerto. Hofer ha preceduto di oltre otto minuti l'esperta specialista Martina Cumerlato di Torrebelvicino (Vicenza). Hofer ha fermato il cronometraggio dopo 1:41.02 ore, Cumerlato ha impiegato 1:49.09 ore per completare il sentiero di montagna. Al terzo posto si è classificata anche una nuova faccia dei sentieri di montagna: Lena Zingerle della SG Valle Isarco. Ha completato il podio con il tempo di 1:51.45 ore.

Mini trail di successo e organizzatori molto soddisfatti

Oltre allo Sky Trail e al Mountain Trail, nell'area sciistica ed escursionistica Racines Giovo si è svolta anche la staffetta Mountain Trail. La squadra della Val Sarentino è stata la più veloce nella gara maschile (1:33.04 ore), la Turoboschneggilar (1:54.34) ha vinto la gara femminile e la squadra Stiftung Wadentest (2:02.01) nella staffetta mista è stata imbattibile . Come sempre, nella zona arrivo nei pressi dell'impianto Enzian si è svolto anche il Mini Trail Racines, dove bambini e ragazzi nati tra il 2007 e il 2019 hanno potuto misurarsi su distanze di varia lunghezza.

Anche gli organizzatori guidati dal capo dell’OK Hanspeter Schölzhorn hanno tratto una conclusione altrettanto soddisfatta: “Non ci sono stati infortuni, questo è fantastico. Poi alla fine il tempo era quello giusto. Nonostante le recenti piogge e le previsioni non ottimali, hanno preso parte quasi 450 partecipanti. Vorrei ringraziare tutti i volontari che hanno preparato il percorso in questi giorni, bagnati dalla pioggia, è stato un ottimo lavoro da parte di tutti. Il nostro ringraziamento va anche agli sponsor, senza di loro tutto questo non sarebbe possibile. Attendiamo già con impazienza la quinta edizione nel giugno 2025!”

Le voci dei vincitori:

Lukas Magger (vincitore Racines Sky Trail): “La gara è andata molto bene per me, anche se è stata dura con le pozzanghere e i tratti tecnicamente impegnativi dove era anche scivoloso. Ho avuto Matthäus (Zöggeler, ndr) sul collo per molto tempo, ma poi all'improvviso se n'è andato. Il percorso era ben segnalato, era quasi impossibile perdersi. Il terzo scherzo l'anno prossimo? Corro sempre per vincere. Se funzionerà lo si vedrà solo il giorno della gara. Abbiamo forti corridori di montagna qui. Al momento sono contento solo per la vittoria casalinga”.

Severine Petersen (vincitrice del Ratschings Sky Trail): “Avevo davvero dolori muscolari e sono rimasta sorpresa di sentirmi così bene. Finalmente sono riuscito a finire questo bellissimo percorso, e anche con una vittoria. Conosco il percorso, ma sono sempre sorpreso da quanti nuovi passaggi scopri.

Anna Hofer in azione. © Sportissimus


Armin Larch (vincitore della Via in Montagna Racines): “Il percorso era sempre lo stesso, la novità erano i tratti umidi. In alcuni punti il ​​terreno era morbido e scivoloso, ma c'era da aspettarselo. Ho avuto Samuel (Demetz, ndr) sul collo per molto tempo, ma ad un certo punto sono riuscita a liberarmene. Congratulazioni a lui, ha corso una bella gara! Affronterò lo Sky Trail l'anno prossimo? Non lo so ancora, ma ci sarò sicuramente!”

Anna Hofer (vincitrice della Via in Montagna Racines): “Ho iniziato abbastanza velocemente con un gruppo di ragazzi, è stato bello fare squadra. Dopodiché era scivoloso e una volta sono caduto nel fango. Ma ha dato i suoi frutti, nei punti più alti del percorso il panorama era bellissimo, correre lì è davvero divertente. Mi sono davvero divertito e sono felice della vittoria!”

Sky Trail Racines (27 km/1610 m)

Uomini:
1. Lukas Magger ITA/Dynafit Team-LV ASV Freienfeld 2:37.19
2. Matthäus Zöggeler ITA/SV Telmekom Team 2:42.14
3. Patrick Ramoser ITA/Freienfeld Running Club 2:44.22
4. Simon Eisele GER/SpVgg Auerbach-Streitheim 2:49.00
5. Stefan Gasser ITA 2:53.03

Donne:
1. Severine Petersen GER/Team Mammut Swiss - LV ASV Freienfeld 3:19.39
2. Elisabeth Kofler ITA/Running Club Caldaro 3:28.11
3. Edeltraud Thaler ITA/ASV Telmekom Team Alto Adige 3:34.52
4. Natalie Mitterrutzner ITA 3:53.05
5. Michaela Schrott Corridori ITA/ASV Gherdëina 3:55.19

Sentiero alpino di Racines (17,7 km/950 m)

Uomini:
1.Armin Larch ITA/Team La Sportiva 1:23.33
2.Samuel Demetz ITA 1:25.50
3.Giacomo Spinelli ITA/Skialp Race Valle Aurina 1:28.55
4.David Innerhofer ITA/Skialp Race Valle Aurina 1:32.07
5.Hannes Rungger ITA/ASC LF Sarntal Raiffeisen 1:33.52

Donne:
1. Anna Hofer ITA/Team Scarpa-Sportclub Merano 1:41.02
2. Martina Cumerlato ITA/Team Asics 1:49.09
3. Lena Zingerle ITA/SG Valle Isarco 1:51.45
4. Angelika Rier ITA 1:57.13
5. Jasmin Volgger ITA/Skialp Colle Isarco 2:00.52

Commenti (0)

Completa le informazioni del tuo profilo per scrivere commenti.
Modifica profilo

Si deve fare loginper utilizzare la funzione commento.

© 2024 First Avenue GmbH