P Snowboard

Snowboarder parallelo Daniele Bagozza. ©ANSA/GIAN EHRENZELLER

Un sogno palla è scoppiato, un altro è ancora vivo

Lo snowboarder parallelo Daniele Bagozza aveva ancora la possibilità di conquistare due sfere di cristallo in questo finale di stagione. Un sogno è scoppiato sul divano, un altro può ancora diventare realtà.

Ciò che era nell'aria da tempo è stato confermato venerdì dalla Federazione Internazionale Sci (FIS). La finale di Coppa del Mondo di snowboard parallelo a Berchtesgaden il 16 e 17 marzo non avrà luogo per mancanza di neve e non sarà riprogrammata. Nella Coppa del Mondo si svolgerà una sola gara individuale, sabato 9 marzo a Winterberg.


Ciò ha conseguenze di vasta portata: la Coppa del mondo assoluta va alla stella dello snowboard austriaco Benjamin Karl. È in testa alla classifica con un vantaggio di 116 punti e non può essere ripreso nella restante gara perché c'è un massimo di 100 punti.

Bagozza ha ancora dei progetti

Ciò è particolarmente amaro per Daniele Bagozza: il gardenese sta vivendo la stagione della sua vita ed è secondo nella classifica generale di Coppa del Mondo. Avrebbe avuto ancora la possibilità di vincere la grande sfera di cristallo, ma a causa dell'annullamento della gara a Berchtesgaden questo non è più possibile.

Il 28enne ha però ancora un grande obiettivo: Bagozza è in testa alla classifica nello slalom parallelo. Prima dell'importante gara del 9 marzo, lo snowboarder di Ortisei ha 27 punti di vantaggio sul sudcoreano Sangho Lee. Per Bagozza sarebbe la prima palla vinta in carriera.

Commenti (0)

Completa le informazioni del tuo profilo per scrivere commenti.
Modifica profilo

Si deve fare loginper utilizzare la funzione commento.

© 2024 First Avenue GmbH