L Sci alpino

Breezy Johnson è bandito per mesi. ©AFP/JEFF PACHOUD

Ban di un mese: grossi guai per la sciatrice

Negli sport come il calcio o l'hockey su ghiaccio il divieto è la cosa più normale del mondo, ma nello sci è una rarità. Eppure l'americano Breezy Johnson è ormai da tempo fuori circolazione.

Dov'è Breezy Johnson? Molti appassionati ed esperti si sono posti questa domanda all'inizio della scorsa stagione. L'americano, sette volte sul podio in Coppa del Mondo, ha svolto solo un allenamento a Zermatt/Cervina e poi è scomparso dalla scena. Il motivo è diventato noto in seguito: l'autorità antidoping sta indagando su Johnson.


La ragione di ciò era il fatto che il 28enne aveva saltato tre controlli antidoping in 12 mesi. A causa delle indagini, lo scorso inverno Johnson si è astenuto da qualsiasi attività competitiva. Ora nel suo caso c'è stato il verdetto: la discesista sarà squalificata per 14 mesi. Ciò che è positivo per Johnson è che il divieto si applica retroattivamente dal 10 ottobre 2023, cioè il giorno in cui la ragazza americana ha saltato il terzo controllo antidoping.

Breezy Johnson sulle piste. © APA/afp / PATRICK T. FALLON


Ciò significa che Johnson potrebbe tornare sulle piste nel prossimo inverno di Coppa del Mondo e festeggiare il suo ritorno a Beaver Creek all'inizio di dicembre. In ogni caso, il fatto è che la carriera di Breezy Johnson ha un altro capitolo turbolento. La specialista della velocità è salita sul podio sette volte nella sua carriera, ma ha vissuto anche momenti estremamente amari: Johnson si è infortunata gravemente all'inizio del 2022 e ha mancato i Giochi Olimpici, proprio quando era nella forma della sua vita.

Commenti (0)

Completa le informazioni del tuo profilo per scrivere commenti.
Modifica profilo

Si deve fare loginper utilizzare la funzione commento.

© 2024 First Avenue GmbH