o Sci di fondo

Recentemente il fondista dell'ÖSV Lukas Mrkonjic si è trovato sulla strada sbagliata.

Il corridore di cross country si apre: "Mesi di oscurità e depressione"

Quello di Lukas Mrkonjic è un caso profondo, perché la scorsa stagione si è distinto solo per una cosa: l'assenza per malattia. Ora il 25enne è tornato, ma le notizie non sono migliori: racconta il momento più difficile della sua vita.

La scorsa stagione non è stata facile per il giovane austriaco. Dopo un anno di intensa preparazione per le gare che lo aspettavano, nella stagione 2023/24 ne ha preso parte a due. Quello che avrebbe potuto essere un inizio istruttivo si è rivelato per lui la fine dell'anno. Dopo le due gare di Ruka, in Finlandia, nel novembre 2023 e due discreti successi, Mrkonjic si è ammalato gravemente.


All'inizio pensò che si trattasse della febbre ghiandolare di Pfeiffer perché ne aveva già sofferto una volta. I virus rimangono nel corpo e possono riattivarsi se il sistema immunitario è debole. Ma dopo due mesi interi il nativo di Flachgau giaceva ancora disteso. I medici gli hanno poi diagnosticato la “sindrome da esaurimento”. La sindrome è innescata da stress cronico, alta pressione e persistente superlavoro. I sintomi sono complicati perché possono variare notevolmente e durare per periodi di tempo diversi.

Il 25enne è ora tornato su Instagram. Scrive: “Sorse dall'ombra, sono tornato alla luce! Dopo mesi di lotta contro l’oscurità e la depressione, ho superato il capitolo più difficile della mia vita. Il viaggio della vita può portarci nelle valli più profonde, ma attraverso tutto questo ho imparato che la resilienza è la nostra più grande forza. Ricorda sempre: se non ti arrendi mai, almeno sarai un vincitore nel tuo libro.

Per quanto amara possa sembrare inizialmente l'affermazione, la natura combattiva di Mrkonjic diventa chiara nella seconda metà. Anche se il giovane austriaco ha avuto una stagione deludente e l'ultima volta deve essere stata terribile, si ha la sensazione che stia usando la frustrazione e la sfortuna come motore per andare avanti. Con la sua volontà ininterrotta e una preparazione più prolungata, si spera che il giovane talento si avvicini sempre di più al suo obiettivo di vincere una gara di Coppa del Mondo nella prossima stagione.

Commenti (0)

Completa le informazioni del tuo profilo per scrivere commenti.
Modifica profilo

Si deve fare loginper utilizzare la funzione commento.

© 2024 First Avenue GmbH